San Benedetto dei Marsi - Abruzzointour

Dal mare alla montagna in pochi minuti.

in tour

Vai ai contenuti

San Benedetto dei Marsi

Provincia dell'Aquila
San Benedetto dei Marsi sorge a  678 m s.l.m. sulle sponde del lago Fucino ed è compresa nella Comunità montana Valle del Giovenco. Conta 3.977 abitanti.
 

Storia
 
A testimonianza della sua nascita troviamo dei suoi accenni nell’Eneide di Virgilio. Originariamente, laddove oggi si sviluppa, sorgeva la capitale dei Marsi che si chiamava Marruvium. Il suo nome venne cambiato a seguito della caduta dell’impero romano sino a prendere nel feudalesimo quello attuale per volontà dei monaci benedettini di Montecassino. Nel 1580 la sede episcopale passò dalla cattedrale di Santa Sabina in S.Benedetto alla nuova cattedrale di Santa Maria delle Grazie di Pescina. Nel settecento, dopo un lungo periodo di decadenza, questo comune riacquistò importanza e ciò contribuì all’aumento demografico. Un vera ripresa si è avuta però soprattutto con il prosciugamento del Fucino agli inizi dell’ottocento. Questo indusse gli abitanti a mutare la loro originaria attività passando da pescatori ad operai bonificatori e agricoltori.  Nel 1915, alla graduale ripresa di S.Benedetto,  seguì un terribile terremoto che provocò morte e desolazione cancellando i resti dell’antica civiltà. Anche le due grandi guerre furono la causa di una grave perdita per questo borgo che solo oggi vede fiorire le attività di imprenditori agricoli tanto da esportare i suoi prodotti in tutto il mondo.
 
 
 

fuori casa in Abruzzo
scelti per voi9
Da visitare:
la Chiesa di S.Sabina. Eretta tra la seconda metà del XIII secolo e gli inizi del XIV secolo, è la prima cattedrale della diocesi dei Marsi. Oggi ne rimane soltanto la facciata, il portale del XIII sec. con archi gotici;
l’Anfiteatro. Risale all’età Augustea e gli ingressi principali seguono uno schema assolutamente speculare con corridoio di accesso all'arena foderato con muri in opera reticolata e due ambienti, voltati e pavimentati con lastre calcaree, adiacenti al corridoio stesso. I piani di calpestio risultano in entrambe i casi lievemente inclinati verso l'arena;
(Testi tratti dal sito del Comune e da Wikipedia)
Le montagne
Gli itinerari


Associazione Amici d'Abruzzo C.F. 91112710685

Torna ai contenuti