Raiano - Abruzzointour

Dal mare alla montagna in pochi minuti.

in tour

Vai ai contenuti

Raiano

Provincia dell'Aquila
Raiano è un comune di 2.969 abitanti situato nella parte occidentale della Valle Peligna a 390 metri s.l.m.. Immerso nel verde della Riserva delle Gole di San Venanzio, fa parte della Comunità montana Peligna.

Storia
Le prime notizie certe risalgono all'872 d.C. quando, sulla collina del Castellone, sorse la Villa Ragiani o Castrum Radiani. Durante tutto il medioevo le vicende di questo piccolo centro seguirono quelle del Regno Meridionale che fu soggetto alle monarchie Normanne, Sveve, Angioine e Aragonesi, rivestendo però sempre un'importanza notevole a causa della sua posizione strategica come presidio della zona nord occidentale della Valle Peligna.
Un forte terremoto colpì la zona nel XV secolo ed indusse gli abitanti ad abbandonare il paese per insediarsi più a valle fondando l'insediamento che ancor oggi è chiamato Raiano Vecchio e che coincide con il quartiere di S. Antonio.
Lo sviluppo successivo del paese si attuò dapprima intorno a questo primo centro abitativo, per poi continuare lungo le vie di comunicazione che attraversavano la zona, ovvero in prossimità della via Tiburtina e dell'antico Tratturo.

fuori casa in Abruzzo
scelti per voi9
Da visitare:
i palazzi nobiliari nel quartiere di Sant'Antonio come il il Palazzo della Marchesa costruito verso la fine del XV secolo o l'imponente Palazzo Sagaria Rossi risalente al XVIII secolo;
la Chiesa di Sant'Antonio risalente agli inizi del XVI secolo;
la Chiesa di San Giovanni, inglobato nella struttura dell'ex palazzo Sardi;
la chiesa di Sant'Onofrio eretta insieme al convento degli Zoccolanti, oggi sede municipale, nella seconda metà del XVII secolo;
la Chiesa campestre della Madonna di Contra, la più antica tra le chiese raianesi;
la Chiesa della Madonna delle Grazie, fondata nel XII secolo;
la Chiesa parrocchiale intitolata a Santa Maria Maggiore, costruita nel XVIII secolo;
la chiesa di Sant'Andrea edificata unicamente al convento dei cappuccini nella prima metà del 1600;
l'Eremo di San Venanzio risalente al XII secolo.

(Testo tratto da Wikipedia e dal sito del Comune)
Le montagne
Gli itinerari


Associazione Amici d'Abruzzo C.F. 91112710685

Torna ai contenuti