Pietraferrazzana - Abruzzointour

Dal mare alla montagna in pochi minuti.

in tour

Vai ai contenuti

Pietraferrazzana

Provincia Chieti
Pietraferrazzana  sorge a 357 m s.l.m. su di uno sperone roccioso, sul versante destro del fiume Sangro. E’compreso nella Comunità montana Valsangro e conta 132 abitanti.   
Storia - cenni
Si hanno dei primi cenni dell’esistenza di questo comune a partire dal medioevo e precisamente tra il 1150 -1168. Esso viene indicato nel documento inerente al Catalogus Baronum che, durante il regno normanno di Guglielmo il Malo dava ai feudatari ed ai vassalli degli ordini ben precisi. Serviva infatti, a stabilire che ai fini della difesa del regno da qualsiasi minaccia, fossero da loro fornite delle milizie.
Durante il XV secolo, Pietraferrazzana fu governata dai Ricci, in seguito dai Caracciolo e nell’ XVIII secolo dalla famiglia Ariani. Le diverse signorie che ivi si succedettero, sfruttarono la posizione strategica del borgo, che posto su di una zona rocciosa, costituiva un deterrente per i nemici che con più difficoltà dovevano risalire dalla vallata. La costruzione di un castello, del quale oggi restano solo pochi ruderi, era stata resa necessaria, perché si potesse avere un controllo globale della zona sottostante in maniera tale da contrattaccare eventuali incursioni di briganti e nemici.  
Nel 1963 è divenuto un comune autonomo, essendo stato a lungo una frazione del paese di Colledimezzo.   

fuori casa in Abruzzo
scelti per voi9
Da visitare:
la Chiesa di Santa Vittoria. Eretta nel XVII secolo; I resti del castello. Costruito nel medioevo, è oggi inglobato nelle abitazioni del nucleo storico.
Comuni vicini:
Colledimezzo, Monteferrante, Villa Santa Maria
Le montagne
Gli itinerari


Associazione Amici d'Abruzzo C.F. 91112710685

Torna ai contenuti