Palombaro - Abruzzointour

Dal mare alla montagna in pochi minuti.

in tour

Vai ai contenuti

Palombaro

Provincia Chieti
Palombaro sorge a 536 m.s.l.m. su di un colle e conta 1.131 abitanti.  
Storia - cenni
Conosciuto con il nome di “sentinella della Maiella” in quanto posto su di un colle dal quale si scorgono i corsi  dell’Avello e del fiume Verde ed i tratturi utilizzati sin dall’antichità come via di transito. Nell’antichità “Palumbarium” emerge nei primi documenti tra la fine del sec. X e l’inizio del sec. XI. anche se primi insediamenti si formarono presumibilmente in epoca pre-romana.   
Poche tracce restano tuttavia della sua storia: fu feudo di  Berardo di Palumbario e Gentile di Cerasolo d’Ugni nel 1238, della famiglia Cotugno nel 1645 e della famiglia Castiglione di Penne sino all’abolizione del sistema feudale nel 1806.        

fuori casa in Abruzzo
scelti per voi9
Da visitare:
la Chiesa parrocchiale del SS. Salvatore. Eretta nel X secolo, crollò nel XVI secolo per via di un terremoto e fu restaurata solo in seguito; la Chiesa dell’Assunta (S. Maria della Serra). Risalente agli inizi del medioevoè stat nel corso dei secoli rimaneggiata e l’attuale stile architettonico è il risultato della ristrutturazione del 1841
Frazioni:
Limiti, Tornelli
Comuni vicini:
Casoli, Civitella Messer Raimondo, Fara San Martino, Guardiagrele, Pennapiedimonte.
Le montagne
Gli itinerari


Associazione Amici d'Abruzzo C.F. 91112710685

Torna ai contenuti