Notaresco - Abruzzointour

Dal mare alla montagna in pochi minuti.

in tour

Vai ai contenuti

Notaresco

Provincia di Teramo
Notaresco è un comune di 6.873 abitanti della provincia di Teramo situato a 267 metri s.l.m.. Fa parte della Comunità montana del Vomano, Fino e Piomba.

Storia
Il toponimo Notaresco, corruzione di Lotaresco, cioè terra di Lotario, è una testimonianza del dominio franco sul territorio.
Le origini del paese risalgono al VI-VII secolo. Nel Catalogus Baronum, nel 1150, viene citata con il nome di Lotarescum ed elencata tra i possedimenti di Ugo figlio di Attone.
Nel 1308 il feudo passa sotto il controllo della famiglia Acquaviva, nella persona di Francesco detto Cicco, che ne divide la proprietà con Trasmondo III di Castelvecchio.
Con l'eversione della feudalità, nel 1806, Notaresco fu uno dei circondari nei quali venne articolata la provincia di Teramo.


fuori casa in Abruzzo
scelti per voi9
Da vedere:
la Chiesa parrocchiale di San Rocco al cui interno è conservata una statua della Madonna risalente al XVI secolo;
la Chiesa di San Clemente al Vomano, ha subito numerose modifiche per essere ricostruita nel XII secolo;
il Museo Civico Romualdi, ospita una serie di reperti e fossili rinvenuti nella campagna dei dintorni.

L'economia locale è incentrata sull'attività agricola. Vi si producono il vino locale Montepulciano, nonché il Cerasuolo e il Trebbiano.
Personaggi illustri:
Giuseppe Devincenzi, ( Notaresco, 1814 - Napoli, 1903): agronomo e uomo politico;
Ignazio Rozzi ( Notaresco, 1795 - Teramo, 1870): naturalista;
Giuseppe Romualdi, ( Notaresco, 1877 - Notaresco, 1943): scrittore e commediografo.
(testi tratti dal sito del Comune e da Wikipedia)

Le montagne
Gli itinerari


Associazione Amici d'Abruzzo C.F. 91112710685

Torna ai contenuti