Montenerodomo - Abruzzointour

Dal mare alla montagna in pochi minuti.

in tour

Vai ai contenuti

Montenerodomo

Provincia Chieti
Montenerodomo sorge a 1.165 m s.l.m. ed è compresa nella  Comunità Montana Medio Sangro. Conta 909 abitanti.

Storia - cenni
Sviluppatosi intorno all’VII secolo a.C., venne presto sfruttato dalle popolazioni dei Sanniti quale  “oppidum” ovvero quale città fortificata. Con l’avvento delle popolazioni barbariche, durante la caduta dell’Impero Romano d’Occidente, subì un’ondata di sanguinosa devastazione. Intorno al X-XI secolo, l’inizio del sistema feudale, fu motivo di cambiamento per la società che fino a quel momento aveva tratto un unico sostegno dall’autorità ecclesiastica.
Una delle famiglie che presero per prima il comando di Montenerodomo, furono i Borrello, una grande Signoria feudale, tra le più durature d’Abruzzo. Con l’arrivo di Federico II, grande monarca, il potere dei Baroni venne soffocato provocando così la loro ribellione. Essi infatti si schierarono con il Papa il quale scomunicò l’imperatore. Intorno al XVII-XVIII sec. questo paese venne colpito da una forte epidemia di peste, provocando la decimazione della popolazione.
Nel secolo scorso, il paese vide crescere la propria attività agricola, basata sulla produzione della patata, del granoturco e di altri cereali e dell’allevamento. Questo contribuì ad un aumento demografico che tuttavia trovò un freno con i due conflitti mondiali e solo in seguito riuscì gradualmente a ricrescere.      

fuori casa in Abruzzo
scelti per voi9
Da visitare:
la Chiesa di San Martino. Eretta nel XIV secolo; la Chiesa di San Vito. Risale alla metà del '700; l’Abbazia di Santa Maria in Palazzo. Costruita nel 1140; il palazzo Croce. E’ un palazzo nobiliare posto poco fuori dal paese, e fu l’antica residenza della famiglia di Benedetto Croce.

Viaggi ed escursioni:
Juvanum
Personaggi famosi:
Giuseppe de Thomasis, (Montenerodomo, 1767 - Napoli, 1830), statista Famiglia paterna di Benedetto Croce Benedetto Croce (seniore) (Montenerodomo, 1794 - Napoli, 1854), Consigliere presso la Suprema Corte di Giustizia del Regno di Napoli Tommaso D'Alesandro, nonno paterno di Nancy Pelosi, speaker della Camera dei Rappresentanti degli USA.
Frazioni:
Casale, Fonticelle, Marangola, Schiera, Selvoni, Verlinghiera
Comuni vicini:
Civitaluparella, Colledimacine, Gamberale, Lettopalena, Palena, Pennadomo, Pizzoferrato, Torricella Peligna
Le montagne
Gli itinerari


Associazione Amici d'Abruzzo C.F. 91112710685

Torna ai contenuti