Fontecchio - Abruzzointour

Dal mare alla montagna in pochi minuti.

in tour

Vai ai contenuti

Fontecchio

Provincia dell'Aquila
Fontecchio  sorge a 668 m s.l.m. immersa nella valle dell'Aterno nel Parco Regionale Sirente Velino. E’compreso nella  Comunità montana Sirentina e conta 410 abitanti.

Storia
Sono numerosi i reperti archeologici che ci permettono disegnare un quadro storico completo di questo comune. I particolare, ci sono due zone in cui sono stati rinvenute diverse tracce del passato quali: una situata nell’altura detta “Il Castellone” (948 m.s.l.m.) e l’altra sulla vetta di Monte S. Pio (1005 m.s.l.m.). In esse sono evidenti resti di perimetri difensivi, cisterne, reperti ceramici e necropoli. Questo ci riporta alla presenza di popoli italici che si opposero alla conquista da parte di Roma. Vi sono inoltre numerose tracce risalenti all’epoca romana  come la Chiesa di S. Maria della Vittoria che vene eretta laddove sorgeva il tempio di Giove, la cisterna situata sotto il cortile interno del Palazzo Corvi  e la torre d’angolo oggi sulla sinistra dell’accesso principale dell’edificio. La nascita del “Castrum Fonticulanum” si ebbe probabilmente dalla fusione tra la popolazione del Monte S. Pio ed i nuclei insediativi romani nell’XI secolo. Questi cercarono una zona più sicura per evitare l’invasione e le scorrerie dei barbari. E proprio a questo popolo si deve la leggenda per cui s. Pio di Fontecchio si contese con altri paese dell’Abruzzo, l’avere dato i natali a Ponzio Pilato.  Il paese fu feudo dei Gentile nel 1145 e di altre signorie che ivi si succedettero.

fuori casa in Abruzzo
scelti per voi9
Da visitare:
La Porta del Castello. E’ una struttura militare di tipo feudale compresa nella prima cinta muraria fortificata del paese;
Torre dell’Orologio. Conserva uno dei più antichi orologi d’Italia con un meccanismo mosso da pesi;
Fontana trecentesca sita nella Piazza del Popolo. Venne costruita nel XI secolo con strutture gotiche in sintonia con quelle rinascimentali delle botteghe medioevali;
la Chiesa di S. Maria della Vittoria. Venne costruita in epoca romana laddove sorgeva il tempio di Giove;
la Chiesa della Madonna della Pace. Venne costruita nel 1823 come testimonia un lapideo del portale;
Il Convento di San Francesco. Venne costruito già in epoca romana come testimoniano ritrovamenti di alcune pavimentazioni.
Tradizioni:
Festa di Sant'Antonio. Si tiene il 17 Gennaio e ad ogni famiglia viene consegnato un pane benedetto e all’imbrunire si accende in Piazza del Popolo un fuoco devozionale;

(Testo tratto da wikipedia)
Le montagne
Gli itinerari


Associazione Amici d'Abruzzo C.F. 91112710685

Torna ai contenuti