Fara Filiorum Petri - Abruzzointour

Dal mare alla montagna in pochi minuti.

in tour

Vai ai contenuti

Fara Filiorum Petri

Provincia Chieti
Fara Filiorum Petri
sorge su un promontorio delimitato dal fiume Foro e dai suoi affluenti Vesola e S. Martino, a 220 mt slm a valle della Maiella in una felice posizione strategica dalla quale si raggiunge brevemente sia il mare, sia la montagna che il capoluogo Chieti. Conta 1900 abitanti circa.

Storia - cenni
Di origini longobarde, i primi insediamenti si fanno risalire al periodo altomedievale, tuttavia lo sviluppo storico è dovuto all'influenza, intorno all'anno 1000, del monaci benedettini di Montecassino. Al nome originario del paese,  Fara, sono state aggiunte "Filiorum Petri"  probabilmente per la presenza dei monaci, che si facevamo chiamare “Figli di Pietro” il cui  Convento di S. Eufemia, a Serramonacesca, era stato fondato da S. Pietro Celestino.

fuori casa in Abruzzo
scelti per voi9
Da visitare la chiesa del SS Salvatore di origine medievale, la chiesa di S. Antonio Abate del 1365, i resti della chiesa di S. Eufemia del 1004 e la Porta, quello che rimane dell'antica cinta muraria. Inoltre la chiesa della Madonna del Ponte e la piccola chiesa di S. Rocco.
Tradizioni e folklore:
Ogni anno si svolge la bellissima festa delle farchie, in onore di Sant'Antonio Abate.
Le farchie sono colonne di canne, molto grandi, che vengono innalzate per essere accese in uno spettacolo affascinante, accompagnate da canti popolari e consumo di piatti tipici e vino della zona.
Comuni vicini:
Bucchianico, Casacanditella, Pretoro, Rapino, Roccamontepiano, San Martino sulla Marrucina


Le montagne
Gli itinerari


Associazione Amici d'Abruzzo C.F. 91112710685

Torna ai contenuti