Crognaleto - Abruzzointour

Dal mare alla montagna in pochi minuti.

in tour

Vai ai contenuti

Crognaleto

Provincia di Teramo
Crognaleto è un comune di 1.537 abitanti costituito da una ventina di differenti frazioni. La sede municipale è situata in località Nerito, ad un'altezza di 1105 metri s.l.m.  Fa parte della Comunità Montana Gran Sasso ed il territorio ricade all'interno del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. Il capoluogo di comune è sito a 1105 m di quota, ma la sede municipale è sita nella frazione di Nerito.

Storia
Il nome deriva dal termine dialettale crognale, che vuol dire “corniolo”.
La maggior parte delle frazioni di cui è composto il comune, hanno origini medievali nonostante alcuni insediamenti fossero attestati in epoca pre-romana e romana.
Le vicende storiche del borgo sono legate alla città di L'Aquila. Nel periodo degli Aragonesi il paese e le terre circostanti erano già feudo e rimasero tali fino al loro passaggio ai regi demani.
Il comune fu istituito nel 1813, durante l'occupazione francese: in precedenza Crognaleto era parte di Roseto ed acquisendo la propria autonomia raccolse nel suo territorio amministrativo diversi centri abitati che precedentemente erano essi stessi comuni autonomi.

Castelli (Te)

Da vedere:
La chiesa di S. Maria apparens in alvi, costruita nel 1516;
la chiesa di San Giovanni Battista edificata sui resti di una precedente struttura medievale, si trova in località Frattoli;
la Chiesa dei S.ti Pietro e Paolo, nella frazione di Cesacastina, risale al XIV secolo;
la chiesa dei S.ti Silvestro e Rocco, in località Aiello, fu costruita nel 1539 ed ampliata nel 1631;
la chiesa di S. Andrea, in frazione Cervaro, risale al Trecento ma fu ampliata nel 1639 e restaurata nel 1735.

Un'attività artigianale fiorente nella zona, è la lavorazione del cuoio inciso.
(testi tratti da wikipedia e dal sito del Comune)

Le montagne
Gli itinerari


Associazione Amici d'Abruzzo C.F. 91112710685

Torna ai contenuti