Corfinio - Abruzzointour

Dal mare alla montagna in pochi minuti.

in tour

Vai ai contenuti

Corfinio

Provincia dell'Aquila
Corfinio sorge a 346 m s.l.m. al centro della conca Peligna vicino ai fiumi Aterno e Sagittario. E’ compresa nella Comunità montana Peligna e conta 1.030 abitanti.

Storia
Ha avuto da sempre una posizione preminente nell’Abruzzo(contribuendo in questo la sua posizione geografica), tanto da essere considerata capitale degli Italici ne 91 a.C.  Sviluppò il suo centro abitato giungendo sino alla zona pianeggiante nelle vicinanze di Roma. Scavi archeologici hanno portato alla luce le necropoli con bellissimi vasi e bronzi che probabilmente erano il risultato dell’attività commerciale che si svolgeva oltre confine. Dell’epoca romana, vi è un’ampia documentazione scritta , infatti, ad esempio è evidente l’interesse nutrito per questa città dall’imperatore Claudio. Altro importante reperto è la  domus mosaicata del piano San Giacomo, l'area del tempio della via di Pratola, e la suggestiva sistemazione a terrazze del santuario della fonte di Santo Ippolito. Il 13 agosto, in devozione del santo, i pellegrini giungevano sino alla fonte  per purificarsi e questo avveniva  versando l'acqua sorgiva miracolosa nell'orecchio con un ditale.
Nonostante nel corso dei secoli anche questo comune abbia subito invasioni, devastazioni e diversi abbandoni, sono rimaste numerose tracce di una storia molto antica che ha dato i natali a questo importante centro abruzzese

fuori casa in Abruzzo
scelti per voi9
Da visitare:
La Basilica di San Panfilo. Nota col nome di Basilica Valvense, perché sede della diocesi di Valva dal nome della signoria longobarda del luogo. Venne costruita nel 1075 attorno al luogo dove fu martirizzato San Pelino;
Oratorio di S. Alessandro. E’una chiesa rimasta incompiuta. Nel 1092 era stata costruita solo la parte finale, ma venne ugualmente consacrata. All’interno è vuoto e spoglio ma ha un ambone simile a quello della chiesa di Santa Maria Maggiore a Pianella, firmato dal Maestro Acuto;
Chiesa parrocchiale di San Martino (sec. XV) all'interno del borgo antico;
Chiesa di S. Maria del Soccorso (sec. XVI);
Chiesa di San Giacomo (sec. XVIII), campestre
Museo Archeologico di palazzo Trippitelli. Contiene i reperti dell’antica Corfinium.
Antico teatro romano, risale al I secolo a.C. e caratterizza il centro storico per la sua forma a ventaglio;
Tempio del I sec. a.C.
Santuario italico del IV sec. a.C.;
Mausolei del I-II sec. d.C;
Teatro romano del I sec. a.C.
Tradizioni:
Corteo Storico dei popoli italici e Mercato storico. Dal 1989 si tiene la seconda domenica di agosto e consiste in una sfilata storico-folkloristica in cui oltre cento personaggi in costume, rappresentano i vari popoli che si incontrarono a Corfinio per combattere contro l'antica Roma, sfilando lungo le strade del paese..
(testo tratto da wikipedia)
Le montagne
Gli itinerari


Associazione Amici d'Abruzzo C.F. 91112710685

Torna ai contenuti