Collelongo - Abruzzointour

Dal mare alla montagna in pochi minuti.

in tour

Vai ai contenuti

Collelongo

Provincia dell'Aquila
Collelongo  sorge a 915 m s.l.m. nel cuore del Parco Nazionale D'Abruzzo Lazio e Molise. E’ compreso nella Comunità montana Marsica 1 e conta 1.404 abitanti.

Storia
Formatosi dal raggruppamento degli abitanti di sette «castelli» (Bettorica, Troja, Mesula, Rocca di Acero, Castulo, Moscuso, Sclavo), la sua origine risalirebbe al XII secolo. Sorta in principio sul Monte Calvario, deriverebbe il suo nome da questa sua posizione geografica e  precisamente dai monti circostanti chiamati “Longagna”. Agli inizi dell’anno mille, per evitare i continui attacchi e le scorrerie dei nemici, venne eretto un castello alle pendici del monte in una posizione strategica. Infatti, nonostante la risalita dei nemici, la popolazione riusciva a trovare salvezza all’interno delle mura  o comunque sulla montagna. Gli attacchi potevano essere effettuati solo corpo a corpo e non a cavallo, data l’impossibilità di risalire la montagna. Questo era perciò un dato positivo per la popolazione che vi trovava rifugio. Con i Longobardi questa zona assunse una notevole importanza divenendo infatti Contea dei Marsi (Ducato di Spoleto). Nel 1220 divenne parte della contea di Celano sotto la dominazione di Federico II che fece abbattere più di duecento castelli tra cui quello di Collelongo. Sui suoi ruderi venne costruita la chiesa della Madonna del Monte attorno alla quale, ancora oggi restano evidenti segni della presenza dell’antico castello.  Sempre nel 1220, Il centro del paese venne spostato a valle . Fu feudo di diverse signorie, l’ultima delle quali fu quella di Cesare Pignatelli nel 1752 che vi governò sino alla caduta del sistema feudale nel 1806.


Acciano

fuori casa in Abruzzo
scelti per voi9
Da visitare:
Chiesa della Madonna del Rosario. Venna costruita nel Giubileo dell’anno 1700 dai Floridi e attualmente è sede del Sacrario ai caduti di tutte le guerre;
Chiesa di San Rocco. Venne costruita nel 1636 per voto fatto in tempo di peste. A causa dei danni provocati dal terremoto del 1915, la chiesa è oggi in fase di restauro;
Santa Maria Delle Grazie. Sorse dove era prima la torre del palazzo baronale. In origine, la chiesa era molto più piccola di quella ricostruita o ampliata nel 1557;
Chiesa di Santa Maria Nuova. Venne probabilmente costruita sui ruderi della Chiesa di S. Giovanni intorno al XV secolo;
Palazzo Botticelli. Costruito nel XVII° sec. e conserva un'importante raccolta di reperti databili dal VI secolo A. C. al I sec. d. C.
Tradizioni:
Festa di Sant' Antonio Abate. Si tiene il 16-17 Gennaio si consuma nelle "cottore" (caldaie di rame) poste in vecchie case dotate di grandi camini dove si trascorre la notte allegramente fino all'alba quando inizia la distribuzione dei "cicirocchi" (granturco cotto), mentre nelle due piazze del paese ardono enormi linei "torcioni";
Festa di S. Giovanni. Si tiene il 24 Giugno e tutti i ragazzi innamorati portano delle rose alle belle ragazze, mentre alla brutte vengono donate piccole croci realizzate con erba di Cicuta.
Ecomaratona dei Marsi. Si svolge nella prima metà di Maggio sulle montagne di Collelongo.
Personaggi illustri:
Nella politica italiana ed estera - Ottaviano Del Turco e Tark Lombardi (Senatore USA);
Nella moda - Elvira Gramano;
Nello spettacolo - Carmine Cianfarani;
Grande Angelo Vincenzo (1914-1986). Fu un contadino-pastore dotato di eccezionale intuito nella topografia archeologica;
Francesco Sansone (1914-1986). Trascorreva il suo tempo libero scolpendo le pietre che trovava nei pressi della sua abitazione;
Pasquale Cianciusi (1903-1978) Maestro elementare, uno dei primi marsicani a tentare la strada del dialetto in versi.
Le montagne
Gli itinerari


Associazione Amici d'Abruzzo C.F. 91112710685

Torna ai contenuti