Collarmele - Abruzzointour

Dal mare alla montagna in pochi minuti.

in tour

Vai ai contenuti

Collarmele

Provincia dell'Aquila
Collarmele sorge a 835 metri s.l.m. in una posizione da cui domina la conca del Fucino. È un comune di 1.005 abitanti che fa parte della Comunità montana Valle del Giovenco.  

Storia
Non si conosce con certezza l’origine del paese anche se pari derivi dall’antica Cerfennia, nominata da Tito Livio. Era una città fortificata ed era sede di un municipium, ovvero un centro abitato a cui i romani concedevano un’autonomia amministrativa. Fu una stazione lungo la Via Valeria e godeva di una posizione di privilegio in quanto terra di frontiera tra i territori dei Marsi e quelli dei Peligni.
Nel IX e X secolo divenne feudo della contea di Celano. Nel '600 e '700 come l'intera zona marsicana fu teatro dello scontro tra i Colonna e gli Orsini per il predominio sul territorio.
La contea di Celano e quindi il suo feudo Collarmele, viene controllata dai Piccolomini sino al 1591 per passare poi sotto il dominio dei Peretti e degli Sforza fino alla Rivoluzione Francese.
Nel 1806 Collarmele entrò a far parte del Comune di Pescina fino al 1811 quando, staccandosi, si unì a Cerchio. Nel 1816 divenne Comune autonomo.
Nel 1915 il terremoto distrusse completamente il paese che risorse negli anni successivi a seguito dell'opera di ricostruzione.
Collermele è conosciuto nella marsica come “paese del vento” a causa della forte tramontana che soffia costantemente nella zona. Nel 1997 è entrata in funzione un'importante centrale eolica formata da 8 macchine monopala e 5 tripala e sono in cantiere nuovi progetti in questo settore.


fuori casa in Abruzzo
scelti per voi9
Da visitare:
Chiesa della Madonna delle Grazie, che fu edificata nel 1561 su richiesta di una principessa Piccolomini;
Chiesa di Santa Felicita, con un portale datato 1529, fu distrutta dal terremoto del 1915 e ricostruita successivamente;
la Torre, detta “dei Colonna”, costruita nel XIII secolo come sistema difensivo. È rimasta intatta ai terremoti del 1703 e del 1915 ed al suo interno è allestito un presepe permanente aperto al pubblico nel periodo natalizio;
il monumento ai Caduti di tutte le guerre, inaugurata il 9 luglio 1921;

Personaggi famosi:
Adelaide Morgante, pittrice autodidatta nata a Magliano dei Marsi ma che vive a Collarmele dal 1995;
Artesio Di Legge nato a Collarmele il 28 Gennaio del 1952, poeta;
Mimmo Cuomo, nato il 29 giugno del 1940, pittore le cui opere sono custodite anche in Canada, Francia, USA, Australia.
Giuseppina Giampietri Angelucci, dipinge dal 1967 collezionando riconoscimenti sia in Italia che all'estero.
(testi tratti da Wikipedia e dal sito del Comune)
Le montagne
Gli itinerari


Associazione Amici d'Abruzzo C.F. 91112710685

Torna ai contenuti