Castel Castagna - Abruzzointour

Dal mare alla montagna in pochi minuti.

in tour

Vai ai contenuti

Castel Castagna

Provincia di Teramo
Castel Castagna sorge a  452 m s.l.m. sulla valle del fiume Mavone, sulle prime falde del Gran Sasso. E’compreso nella Comunità montana Gran Sasso. Conta 540 abitanti.
Storia
Il suo primo insediamento risale all’età del ferro, ma le origini del suo centro abitato hanno avuto luogo a seguito delle invasioni saracene che costrinsero i diversi abitanti della zona ad insediarsi attorno al castello eretto per la loro difesa. Ancora oggi infatti, è possibile notare i resti delle antiche mura inglobate tra gli edifici del paese, costruiti in epoche successive. Durante il medioevo, divenne feudo della famiglia spagnola Mendoza y Alarcon.  Nel cinquecento, infatti, l’arrivo delle truppe spagnole provocò la perdita di molti possedimenti per le famiglie che sino ad allora si erano alternate al comando del paese. I primi ad essere penalizzati furono gli Orsini che succeduti ai Conti di Pagliara nel controllo della Valle Siciliana nel XIV secolo, furono privati della baronia in favore di Hernando De Alarcon. Oggi, sono ancora presenti palazzi antichi con portali in pietra del XIV e XVIII e la chiesa benedettina di S.Maria di Ronzano che è una delle più importanti espressioni romaniche dell'Abruzzo. Nel secolo scorso, a seguito dei due conflitti mondiali, si accentuò il fenomeno migratorio verso altri paesi provocando una riduzione del numero degli abitanti e la decadenza delle attività agricole e pastorali su cui per lungo tempo si era basata l’economia del paese.


fuori casa in Abruzzo
scelti per voi9
Da visitare:
la Chiesa di Santa Maria in Ronzano. Eretta intorno all’XII secolo, rappresenta una delle più importanti espressioni romaniche dell’Abruzzo. Subì gravi danni a seguito di un incendio che la colpì nel 1183 e che distrusse completamente il vicino monastero benedettino;
la Chiesa di S. Pietro Martire. Risalente al 1300 fu in seguito restaurata nel XVI secolo.
(testo tratto da wikipedia)

Le montagne
Gli itinerari


Associazione Amici d'Abruzzo C.F. 91112710685

Torna ai contenuti