Carunchio - Abruzzointour

Dal mare alla montagna in pochi minuti.

in tour

Vai ai contenuti

Carunchio

Provincia Chieti
Carunchio  sorge a 714 m s.l.m, fa parte della Comunità montana Alto-Vastese e conta 732 abitanti.   
Storia - cenni
L’origine del termine “Carunchio” si ritiene possa derivare da “Carunca” che sta per aratro e l’etimo indicherebbe un luogo incolto, deserto.  
Si tratta di un borgo medioevale arroccato su di un colle, alla destra del fiume Treste, dal quale è possibile intravedere una gran parte della Maiella e del Gargano.  
A partire dal XII-XIII secolo si sviluppò intorno ad un centro fortificato localizzabile sul sito del Palazzo Castelli e dell'antica cinta muraria, restano oggi due porte, Porta Coluccia e Porta Nocicchia o Porta Grande.  Le informazioni sui periodi storici successivi sono piuttosto scarse, sappiamo solo che il paese risulta infeudato dopo il XIV sec.
Si ritiene che il feudo abbia avuto un’origine laica data la collocazione della chiesa ad un livello più basso,  e fu feudo dei D'Avalos, dei Marinelli e dei principi Caracciolo.
Nei secoli successivi si svilupparono gli scambi di prodotti locali (soprattutto vino, olio, frumento) con l’altra sponda dell’Adriatico.   

fuori casa in Abruzzo
scelti per voi9
Da vedere:
Il Palazzo Turdò e Palazzo Castelli. la Chiesa di S. Giovanni Battista; la Chiesa di S. Maria o del Purgatorio; - Santa Lucia; la Chiesa di Santa Maria della Valle.
Personaggi famosi:
Luigi Cantone (detto Luigi Maria Capoleoni), medico ordinario della corte Ottomana e medico particolare del Principe ereditario Murad; - Francesco Castelli, si interessò per l'istituzione dell'Ufficio Postale, subito dopo l'annessione di Roma al Regno d'Italia avvenuta nel 1870; - Filoteo Castelli, direttore generale delle Ferrovie dello Stato, al quale fu affidata la progettazione della ferrovia Tirrenica. Teodoro Buontempo, dirigente della Giovane Italia, nel 1970 diventa il primo segretario del Fronte della Gioventù di Roma;  Annabella Scorra, attrice di Hollywood, ha lavorato con attori della stregua di, Sylvester Stallone, Robert De niro, Robin Williams;
Folklore:
Fiera paesana. Anticamente la fiera aveva una funzione importante nell'economia locale, in quanto coinvolgeva tutti i mercanti e gli artigiani locali.
Venerdì Santo. La sera del venerdì santo durante la via Crucis vengono usate le cicale, (oggetti realizzati in legno composti da una linguettina che scorre su una ruota dentata che ruotando emette un suono), che con il loro suono accompagna per tutta la durata la processione;
Sagra della Ventricina. E' ormai diventato un appuntamento che si ripete di anno in anno "La sagra della Ventricina" o meglio "La vscic" da Vescica. Salame tipico di alcuni paesi dell'alto vastese di cui Carunchio gode di una buona fama come uno dei migliori produttori artigianale.
Da qualche anno è stata creata l'Accademia della ventricina, volta a valorizzare e conservare questo prodotto tipico della cultura contadina.
Frazioni
Cerreto, Pedicone
Le montagne
Gli itinerari


Associazione Amici d'Abruzzo C.F. 91112710685

Torna ai contenuti