Carapelle Calvisio - Abruzzointour

Dal mare alla montagna in pochi minuti.

in tour

Vai ai contenuti

Carapelle Calvisio

Provincia dell'Aquila
Carapelle Calvisio sorge a 900 m s.l.m.  vicino al Parco nazionale del Gran Sasso. E’ compreso nella Comunità montana Campo Imperatore-Piana di Navelli e conta 90 abitanti.
Storia
Se da un lato rappresenta il comune più piccolo dell’Abruzzo, dall’altro è un paese che porta con sè i segni di una storia antica. Notizie documentate ne parlano già dal ‘700 ma si ritiene con più sicurezza che sia sorto intorno al IX-XIII secolo. Né sono riprova, le tracce ancora evidenti del periodo medioevale in cui , secondo il fenomeno dell’incastellamento il centro abitato veniva racchiuso da mura  per evitare invasioni e scorrerie di nemici e briganti. La costruzione del castello, posto sulla sommità del centro storico, permetteva una strategia di difesa tale da contrattaccare e respingere incursioni esterne. La sua localizzazione geografica, infatti, consentiva di risalire la montagna nascondendosi tra la folta radura di boschi da cui tuttora è circondata.  Fu feudo di diverse signorie costituendo sia nel medioevo che in seguito un riferimento per altri comuni limitrofi.

Da visitare
La Chiesa di San Pancrazio. Venne costruita intorno al IX secolo e sull’altare c'è una pietra dalla cui cavità si forma un liquido popolarmente detto " olio di San Pancrazio " con cui i fedeli imbevono i loro fazzoletti per poi porli sulle parti del corpo colpite da dolori reumatici.
Da vedere è anche la chiesa di San Vittorino.
Le montagne
Gli itinerari


Associazione Amici d'Abruzzo C.F. 91112710685

Torna ai contenuti