Basciano - Abruzzointour

Dal mare alla montagna in pochi minuti.

in tour

Vai ai contenuti

Basciano

Provincia di Teramo
Basciano è un comune di 2.490 abitanti, situato sul versante destro della media vallata del fiume Vomano, ad un'altezza di 388 metri s.l.m.. Fa parte della Comunità montana del Vomano, Fino e Piomba.

Storia
L'origine del nome risale all'epoca romana, probabilmente da collegare al termine latino Bassius, Basius locus.
La zona fu abitata già durante l'età del bronzo e del ferro, come testimoniano i vari ritrovamenti che evidenziano tracce di una cultura subappenninica sul finire del Neolitico.
Nell'XI secolo, Bassiano viene citato come uno dei possedimenti del vescovo aprutino Pietro e nel Catalogus Baronum del 1150 figura come feudo di Oderisio da Collepietro.
Durante il Duecento il feudo di Basciano si frammenta e il possedimento della zona passa nelle mani della famiglia Canzano e, successivamente, degli Acquaviva. Questi ultimi ne divengono  i feudatari dalla fine del secolo XIV fino al 1538, inglobando il territorio di Basciano a quello della Baronia di Atri.
Nel 1538 il feudo viene ceduto dagli Acquaviva ai Brancia, che a loro volta lo vendettero, tra il XVI ed il XVII secolo, ai De Scorciatis. Passò poi sotto il dominio degli Avellone ed infine dei Barra-Caracciolo.
Durante l'occupazione francese, agli inizi dell'Ottocento, il paese fu teatro di numerose lotte e violenze.
fuori casa in Abruzzo
scelti per voi9
Da vedere:
la Chiesa parrocchiale di San Flaviano, edificata su di un edificio preesistente nel corso del XVI secolo;
la Chiesa di Sant'Agostino, situata nell'omonima località, risale al Trecento;
la Chiesa di Santa Maria a Porto Lungo, anch'essa situata nella frazione omonima, è detta detta anche “fuori le mura”, fu costruita nel XIV secolo su un antico tempio pagano.

(testi tratti dal sito del Comune e da wikipedia)

Le montagne
Gli itinerari


Associazione Amici d'Abruzzo C.F. 91112710685

Torna ai contenuti