Atessa - Abruzzointour

Dal mare alla montagna in pochi minuti.

in tour

Vai ai contenuti

Atessa

Provincia Chieti
Atessa sorge a oltre 400 mt slm e conta oltre 10.000 abitanti, su una fascia di colline e montagne tra il fiume Sangro e l'Osento.
  
Il suo territorio è il più esteso della provincia di Chieti, confinando con altri 18 comuni della provincia e comprende ben 74 frazioni.
Storia - cenni
Il nome del paese deriva da Ate e Tixa, due colli separati da una valle e abitati dalle popolazioni dell'epoca, riuniti da San Leucio, vescovo di Brindisi, dopo che, secondo leggenda, sconfisse il drago che dominava la valle, al quale venivano sacrificati giovani vittime.
L'origine di Atessa potrebbe risalire al V secolo ma la prima citazione è del X secolo, con le fonti dei benedettini, che per diversi secoli ebbero giurisdizione sul borgo.
Durante scavi archeologici sono significativi i ritrovamenti di piantagioni di fichi vecchi di 3000 anni.

Del passato conserva tracce nel portale ogivale della Chiesa di S. Leucio del XIII secolo, nel convento di S. Maria di Vallaspra del 1400 e nelle porte di S. Margherita e S. Giuseppe dell'XI secolo.
Lo sviluppo economico del territorio è basato all'interno da una fiorente agricoltura, ma favorita da insediamenti di importanti aziende, Atessa si trasforma in un polo industriale tra i più grandi d'Italia.

fuori casa in Abruzzo
scelti per voi9
Da visitare:
la chiesa di Santa Maria della Cintura, detta anche chiesa di Santa Giusta, del XVII secolo, la chiesa di Santa Croce, del VII secolo, la chiesa di San Rocco, con interni barocchi, costruita in parte con i materiali prelevati dai resti del Convento dei Carmelitani del 1603.
Inoltre la splendida chiesa di San Vincenzo Ferrer, in località Monte Marcone, il Palazzo Ferri-Coccia del 1569 e il Palazzo Spaventa del 1875.
Le montagne
Gli itinerari


Associazione Amici d'Abruzzo C.F. 91112710685

Torna ai contenuti