Arsita - Abruzzointour

Dal mare alla montagna in pochi minuti.

in tour

Vai ai contenuti

Arsita

Provincia di Teramo
Arsita  sorge a 470 m s.l.m. nell'alta valle del Fino nei pressi del Gran Sasso ed è compresa nella  Comunità montana del Vomano, Fino e Piomba . Conta 961 abitanti.
Storia
Chiamata con il termine “Bacucco” sino agli inizi del secolo scorso( probabilmente derivante dalla venerazione del Dio Bacco), prese in seguito quello attuale di “Arsita”. In realtà dall’XI secolo, in diversi documenti compaiono entrambi i nomi in quanto si trattava probabilmente di due vicini insediamenti ed in particolare, il primo(Bacucco) coincideva con il paese attuale, l’altro con la "Cima della Rocca” posta ad una maggior altitudine. Le sue origini, risalgono tuttavia anteriormente, e precisamente al periodo pre-romano come si riscontra dai reperti archeologici che hanno portato alla luce diverse tombe, corredi e monili vari. Durante il periodo feudale passò nelle mani degli Acquaviva, mentre nel XVII secolo fu feudo farnesiano appartenente al Re delle Due Sicilie. Rimangono ancora oggi i resti delle cinta murarie che circondavano il paese ampliate nella seconda metà del Cinquecento, quando il territorio di Arsita fu incluso nello Stato Farnesiano d'Abruzzo. Nel 1806 Arsita venne unita al Circondario di Penne.


fuori casa in Abruzzo
scelti per voi9
Da visitare:
il castello di Bacucco. Eretto nel XVI secolo, ne restano oggi solo pochi ruderi nella parte più alta del paese;
la chiesa di Santa Vittoria. Risalente al XVII secolo, presenta una facciata ottocentesca che copre in parte quella precedente risalente al 1700;
la chiesa di Santa Maria D'Aragona. Costruita nel XV secolo;
il mulino Di Francesco, lungo il "Sentiero dei mulini".
(Testi tratti dal sito del Comune e da wikipedia)
Le montagne
Gli itinerari


Associazione Amici d'Abruzzo C.F. 91112710685

Torna ai contenuti