Arielli - Abruzzointour

Dal mare alla montagna in pochi minuti.

in tour

Vai ai contenuti

Arielli

Provincia Chieti
Arielli si trova a 298 slm, su un collina che domina l'area dove sorge l'omonimo torrente e conta circa 1.190 abitanti.
Storia - cenni
Il borgo si sviluppa intorno alle mura del castello la cui fondazione potrebbe risalire successivamente all'800 e non si hanno notizie delle sue origini eccetto quelle relative al conte Boamondo di Manoppello che lo possedette nel 1145. Quattro secoli dopo il barone Luca Andrea Arcuzio Resio provvedette a restaurare il castello e a rinforzarlo (1561). Nel 1904, il castello crollò definitivamente e, rimossi i ruderi, al suo posto fu realizzata l'attuale Piazza Crognali.

fuori casa in Abruzzo
scelti per voi9
Da visitare:
il Santuario della Madonna delle Grazie dove è possibile ammirare una statua lignea policroma raffigurante una Madonna con bambino, inoltre nell'abitato sono presenti i resti del castello medievale, e la chiesa di San Rocco e San Michele risalenti al XIII secolo.
Arielli, praticamente distrutta dai bombardamenti della seconda guerra mondiale, è stata ricostruita nel dopoguerra.
Prevalentemente di natura agricola è la sua economia, legata soprattuto alle colture del vigneto e solo negli ultimi anni ha sviluppatp un attivo centro industriale e artigianale.
Frazioni:
Colle Martino, Contrada Valle, Fonte delle Chiavi, Fonte delle pere, Fonte grande, Pescarese, San Romano, Villa Carloni
Le montagne
Gli itinerari


Associazione Amici d'Abruzzo C.F. 91112710685

Torna ai contenuti