Tagliacozzo

E-mail Stampa PDF
   
foto di Tagliacozzo - clicca sull'immagine per accedere alla galleria.
Tra i borghi più belli d'Italia 
Tagliacozzo è un comune di 6.832 abitanti situato a 740 metri s.lm.. Fa parte della Comunità montana Marsica 1 e del Club dei Borghi più belli d'Italia.
 
Storia - cenni
Il nome Tagliacozzo deriverebbe da talus cotis, ovvero fenditura della rocca. Le prime notizie relative all'esistenza di un centro abitato risalgono all'XI secolo. Prima di tale data vi sono solo riferimenti al monastero di S. Cosma in Heloritu, attorno al quale si suppone esistesse un piccolo agglomerato di case.

Altre foto di Tagliacozzo 

Lo sviluppo del paese avvenne però intorno alle tre parrocchie di S. Nicola, S. Egidio e S. Pietro e dovrebbe risalire agli inizi dell'XI secolo. In quegli anni il territorio di Tagliacozzo faceva parte della Contea dei Marsi. Intorno a tale epoca venne edificata una cinta muraria che aveva nel Castello, sulla sommità del monte Civita, il suo perno. Nel 1173 la famiglia de Pontibus riuscì ad unificare il feudo sotto la propria autorità, grazie al favore di Carlo d'Angiò ma il matrimonio di una delle figlie di Bartolomeo de Pontibus, con Napoleone Orsini, permise agli Orsini stessi il possesso di Tagliacozzo, dapprima condiviso, ma poi concentrato nelle mani della sola famiglia romana che ne mantenne la signoria fino alla metà del XV secolo. I Bracciano subentrano agli Orsini nel controllo di Tagliacozzo. Ma alla morte di Roberto, senza figli, gli succedette il nipote Virginio che venne a concentrare nelle proprie mani un territorio vastissimo (Bracciano, Tagliacozzo ed altri feudi abruzzesi). La reazione del Re di Napoli fu inevitabile e volta ad evitare che si consolidasse un potere politico eccessivamente forte e autonomo. Nel 1497 il feudo fu assegnato ai Colonna e Virginio, che cerò di ribellarsi, fu fatto prigionero e rinchiuso nel Castel dell'Ovo. I colonna ottennero il titolo ducale di Tagliacozzo e mantennero la signoria fino alla soppressione del feudalesimo nel 1806.
 
Con la fine del secolo Tagliacozzo viene definitivamente scoperto come luogo di villeggiatura, soprattutto estiva. Inizialmente fu un centro piuttosto esclusivo e frequentato da un ceto sociale medio-alto, nel secondo dopoguerra ha invece conosciuto un vero boom divenendo meta di un turismo di massa.
 
Da visitare:
il Santuario di Maria SS. Dell'Oriente costruita nella prima metà del XIII secolo; la Chiesa SS Cosma e Damiano risalente all'VIII-X secolo; la Chiesa e Convento San Francesco, completamente ricotruita nel corso del XIII secolo; Chiesa di Santa Maria del Soccorso edificata nel Duecento; Chiesa della Madonna della Stella, eretta nel 1515 da tale Giovanni Biasucci; Chiesa di Sant' Antonio Abate, risalente alla prima metà del Quattrocento; la Chiesa dell'Annunziata, completamente ricostruita dai domenicani alla fine del 500; Chiesa di Sant' Egidio, edificata nel corso dell'XI-XII secolo; Chiesa di San Nicola, probabilmente costruita nel 1074; Chiesa di San Pietro, risalente al XII secolo, fu ricostruita in seguito all'incendiò che la colpiì nel 1860; Il Palazzo Ducale, la perla del patrimonio artistico tagliacozzano, risale al XIV secolo; Il museo Orientale che propone al suo interno un'interessante collezione di antichità egiziane, orientali, etiopiche, oltre ad una raccolta numismatica e fialtelica
 
Personaggi famosi:
Andrea Argoli, ( Tagliacozzo, 1570 - Padova, 1659), matematico; Ermanno Amicucci (Tagliacozzo 1890 - Roma, 1955), uomo politico e giornalista; Tommaso da Celano, francescano; Petronilla Paolini Massimi, ( Tagliacozzo, 1663 - Roma, 1726), poetessa; Giovanni Capoccio, (Tagliacozzo - Roma, 1522) capitano di ventura e uno dei tredici cavalieri italiani che si opposero ai francesi nella famosa disfida di Barletta.

Frazioni:
Colle San Giacomo, Gallo di Tagliacozzo, Nuovo Borgo Rurale, Oriente, Poggetello, Poggio Filippo, Roccacerro, San Donato di Tagliacozzo, Sfratati, Sorbo, Tremonti, Villa San Sebastiano Marsia.


Comuni vicini:
Capistrello, Cappadocia, Carsoli, Castellafiume, Magliano de' Marsi, Pereto, Sante Marie, Scurcola Marsicana

ristoranti, alberghi, agriturismo, b&b, cantine,

(Le foto su Tagliacozzo sono protette da copyrirght. I  testi sono tratti dal sito del Comune di Tagliacozzo e da Wikipedia. Tutti i testi di Wikipedia sono rilasciati sotto licenza GFDL.

 
Italian Arabic Chinese (Traditional) English French German Russian Spanish

Cerca in Tagliacozzo


logo ANSA
logo Il CENTRO
House around Italy
logo LUPOERRANTE
logo ARUBA
La Vela Beach